25 Ottobre 2013 10 commenti

Reign – Un teen drama amoroso ambientato nel 1500 di Marco Villa

Prendete cinque ragazzine e i loro ormoni e mettetele alla corte di Francia

THE CW UPFRONTS 2013

Questa settimana ho parlato del primo episodio di Breathless, serie inglese ambientata in un ospedale e con chiare influenze di Mad Men e Downton Abbey. Ne ho parlato definendolo un prodotto da laboratorio, creato in provetta unendo i migliori elementi di serie tv bomba. Reign è la stessa cosa, con la differenza che non è una serie inglese e che va in onda su The CW, ovvero la rete adolescenziale per eccellenza della televisione americana.

The CW, per intenderci, è la rete che ha sfornato cagate immonde come Beauty and the beast, ma anche serie che per un po’ di tempo hanno pure retto bene, come The Vampire Diaries. Prendendo queste due serie come estremi, Reign si posiziona più dalle parti dei vampiri e si candida a essere il prodotto più piacione e paraculo della nuova stagione.

reign-the-cw-videoReign è la storia di Mary Stuart, regina di Scozia nel XVI secolo e promessa sposa del futuro re di Francia. Nascosta in un convento fin dalla nascita per essere protetta, dopo un tentato assassinio Mary viene portata a corte. E qui inizia Reign, che è il racconto di un gruppo di adolescenti in tutto e per tutto moderni, calati in un contesto di cinque secoli fa. Certo, ci sono dei vaghi problemi politici e strategici, ma di base di queste cose non ce ne frega nulla. Il cuore della serie tv è rappresentato dalle vicende sentimentali di Mary e delle sue amiche, per un totale di cinque ragazze alle prese con i propri ormoni.

Al netto di ogni velleità autoriale e raffinatezza estetica, il paragone potrebbe quasi essere Maria Antonietta di Sofia Coppola, sorta di versione super pop di un film in costume. Troviamo una colonna sonora pop e anche a livello di costumi Reign non fa nulla per essere fedele al contesto: le pettinature delle cinque ragazze non sono diverse da quelle di qualsiasi serie/film teen e il futuro re pare Step di Tre metri sopra il cielo.

627Del resto il target è quello: aggiungeteci un filo di mistero e sovrannaturale e la quadra è fatta. Paraculo, l’ho detto. Reign è una serie che vuole vincere facilissimo, ma che riesce a mantenere una sua dignità. Per dire: perfino il casting è un po’ meno sfrontato rispetto agli standard di palestrati e strappone a cui ci ha abituati The CW. Certo, non si può dire che siano dei geni della recitazione, soprattutto la protagonista, interpretata da Adelaide Kane, attrice di rara fissità espressiva.

E questa è una notizia: serie easy e senza pretese, ma che non si butta via. Ovvio, non penso minimamente di guardarla, ma già solo il fatto che siamo parecchio lontani da Beauty and the Beast è roba che fa esultare.

Perché guardarlo: perché è una storia teen contemporanea calata nel XVI secolo. Non la super-novità, ma ci sta.

Perché mollarlo: perché è una roba che non sconvolgerà le vostre vite, nemmeno per sbaglio



CORRELATI