19 Settembre 2018 4 commenti

The First – Sean Penn alla conquista di Marte di Marco Villa

L’umanità alla conquista di Marte: The First è un vero kolossal, con Sean Penn come punta di diamante

the-first-serie-tv3

[ATTENZIONE]

Il 18 dicembre, The First arriva al cinema a ingresso gratuito: in 30 sale in tutta Italia verranno proiettati i primi due episodi della serie. Scopri tutti i cinema dove vederlo.

 

La conquista dello spazio, parte seconda. Dopo che la prima corsa si è di fatto conclusa con lo sbarco sulla luna (o con un mediocre mediometraggio di Stanley Kubrick, se siete complottisti), adesso l’immaginazione corre verso il nuovo pianeta da conquistare, ovvero Marte. In un futuro prossimo, ma davvero molto prossimo, un’azienda privata potrebbe decidere di mettersi al posto della NASA e tentare la conquista di Marte. Proprio da qui parte The First, che racconta appunto la storia del primo uomo sul pianeta rosso.

The First è una serie tv di Hulu, disponibile in Italia dal 19 dicembre su Tim Vision. Creata da Beau Willimon (House of Cards), racconta la storia di Tom Hagerty (Sean Penn), astronauta esperto che è stato estromesso dall’equipaggio che sbarcherà per primo su Marte: come tutto il mondo, segue anche lui il momento del lancio in diretta televisiva e assiste così all’esplosione dello shuttle pochi istanti dopo il distacco dal terreno. L’impresa più ambiziosa si trasforma così in un gigantesco fallimento, che coinvolge direttamente Laz Ingram (Natascha McElhone), la boss di Vista, l’azienda che sta tentando la missione.

https://www.youtube.com/watch?v=ngl2W_VLp1o

Il primo episodio di The First si concentra sulle ricadute che subiscono Laz e Tom dopo l’incidente. La prima si ritrova addosso gli occhi del mondo e sulle spalle la responsabilità di non disperdere tutto ciò che è stato raggiunto dalla sua azienda fino a quel momento. Il secondo sarà al centro di questo rilancio, perché verrà messo a capo del nuovo equipaggio incaricato di mettere piede su Marte. Come da tradizione, non possono non esserci i risvolti personali del protagonista, che in questo caso hanno il volto della figlia Denise (Anna Jacoby-Heron), caduta in depressione e in abuso di droghe dopo la morte della madre (Melissa George).

the-first-serie-tv2

Il pilot di The First non appartiene certo alla categoria di quelli didascalici e ovviamente questo per noi è un gran bene, perché è testimonianza di un progetto che punta tutto sullo sviluppo orizzontale della storia. Fatto apprezzabile, che di solito caratterizza le serie di qualità maggiore. The First non fa eccezione: i mezzi messi in campo sono notevoli, a cominciare dai nomi coinvolti, per arrivare alle risorse impiegate per effetti speciali e messa in scena. Da Sean Penn a Beau Willimon, alla regista Agneszka Holland, i crediti di The First sono un susseguirsi di premi e nomination per Oscar, Golden Globe ed Emmy. Un investimento di questo tipo non può essere isolato e allora ecco degli effetti speciali che tengono botta con quelli di un blockbuster cinematografico. Certo, è il primo episodio di una serie che in buona parte non avrà altri momenti così spettacolari, ma la qualità è davvero notevole.

the-first-serie-tv1

Già in passato Hulu ha dimostrato non solo di potersela giocare con tutti, ma anche di poter essere un attore forte nel contesto televisivo contemporaneo: The Handmaid’s Tale (altra serie distribuita in Italia da Tim Vision) è il titolo esemplificativo in questo senso, ma The First punta a essere la conferma, sia in termini di consensi, sia in termini di premi. Il primo episodio è forte sotto tutti i punti di vista, ma ha dalla sua un evento spettacolare e drammatico come l’esplosione dello shuttle: la questione sul prosieguo della serie è proprio legato alla capacità di tenere alta la tensione anche in assenza di momenti così forti. I nomi coinvolti, però, ci aiutano a dormire sonni tranquilli.

Perché guardare The First: perché parte a livelli altissimi

Perché mollare The First: perché quei livelli sono difficili da mantenere

MiglioreNuoveSerie1



CORRELATI