The End of The F***ing World seconda stagione: l’affetto rimane, la magia no

Una seconda stagione che non era necessaria, che si vede pure volentieri, ma che non ha la forza dirompente della prima volta