24 Maggio 2011 7 commenti

Telefilm in arrivo: il riassuntone! di Diego Castelli

Un piccolo punto sui telefilm che verranno

Cari amici, voi lo sapete che non siamo un blog di news. Troppi siti stanno lì con l’occhio pallato e la bava alla bocca pronti a carpire e rilanciare qualunque notizia sul mondo telefilmico. Il che va benissimo, per carità, ma non fa per noi.
Noi siamo pigri e sonnacchiosi, che ci volete fare.
Detto questo, però, un post sulle serie del prossimo anno, a fronte delle molte notizie uscite in questi ultimi giorni, andava proprio fatto.
Così ho raccolto un po’ di coraggio e ho fatto un riassuntone, riconfermando anche alcune notizie emerse qualche settimana fa, dopo il MipTv di Cannes. Veramente un riassunto eh, con la rete, il genere, una riga di trama e un commentino. Niente di troppo approfondito, ma almeno avete un’idea generale di quello che ci aspetta. Ad andare più nel dettaglio servivano quattro-cinque articoli distinti, e francamente dopo un po’ mi sarei rotto le balle… :-)

E se vi chiedete perché ho messo una foto dawsoneggiante, be’ leggete un po’ più sotto…


NBC

Smash MUSICAL
Con Debra Messing, gruppo di attori di Broadway lavora a uno spettacolo su Marilyn Monroe.
Un Glee con e per adulti che mi lascia molti dubbi…

Prime Suspect POLIZIESCO
Versione USA dell’omonima serie inglese. Investigatrice combatte i criminali, la dipendenza dall’alcol e i casini amorosi.
Spero che la poverina trovi il tempo di vedere qualche telefilm.

Withney SITCOM
Coppia poco incline al matrimonio si trova sempre insieme a gente che invece organizza matrimoni, parla di matrimoni, distrugge matrimoni.
Letta così le darei 7-8 puntate prima che finiscano le idee. Vedremo…

Up All Night SITCOM
Christina Applegate mamma per sbaglio con marito casalingo e genitori rompipalle.
Non ho capito se ha perso la memoria. Ah no, quello era Samantha Who…

The Playboy Club DRAMA
Chicago anni ’60. Vita quotidiana, drammi e problemi di un gruppo di aspiranti conigliette (+ un avvocato senza scrupoli).
Donne nude negli anni ’60… vedete anche voi un concreto rischio di peli sotto le ascelle?

Awake SCI-FI
Considerata la versione tv di Inception, con un detective impegnato a vivere due realtà parallele.
Ho davvero paura di questo paragone cinematografico, le mie aspettative si alzano e la delusione rischia di essere dietro l’angolo!

Grimm FANTASY
Dagli autori di Buffy e Ghost Whisperer, un crime-fantasy-comedy, con un detective impegnato a scovare e colpire mostri da fiaba circolanti sotto innocue vesti umane.
Forse uno dei concept più strani dell’anno, potenziale capolavoro a rischio cagatona.

Free Agents SITCOM
Due eccentrici PR vengono da storie diverse ma finiscono nello stesso posto: il letto. Con annessi drammi, gelosie, equivoci e amenità varie.
Magari fa ridere, spero che però qualcuno spieghi cosa fanno i PR, che ancora mi risulta fumoso.

Are You There Vodka? It’s Me, Chelsea SITCOM
Commedia romantica dalla trilogia autobiografica di Chelsea Handler, nota presentatrice americana. Protagonista è la giovane ed esuberante barista Chelsea, circondata da un gruppo variegato e divertente di amici.
E vabbe’, amici ventenni che dicono cose divertenti. Novità come se piovesse! Tra l’altro non so voi, ma il titolo mi suona orrendo.

Best Friends Forever SITCOM
Strano triangolo tra novella single, migliore amica che la ospita, e fidanzato della migliore amica che di avere in casa la best friend della fidanzata ne ha pieni i coglioni dopo due ore.
Giudizio sospeso in attesa di vedere come e quanto mi faranno ridere (considerando che il concept, di per sé, non mi intriga specificamente)

Bent COMEDY
L’irresistibile attrazione tra una madre single e avvocatessa e l’imprenditore che le sta rifacendo la cucina.
Come già dissi a suo tempo, sembra una roba in grado di durare non più di dieci episodi. Poi oh, magari mi smentiscono…
.
.
FOX

Alcatraz SCI-FI
JJ Abrams si inventa i carcerati di Alcatraz che scompaiono nel 1960 e riappaiono nel presente.
Sì insomma, misteri, segreti, un’isola. Sempre lì si torna eh JJ? Ma noi ti vogliamo bene così, genialmente ripetitivo…

The Finder POLIZIESCO
Vago spinoff di Bones. Vago perché il protagonista Walter (veterano del Vietnam esperto di persone e oggetti scomparsi) è semplicemente apparso in un recente episodio della serie con David Boreanaz (per poi tornare a lavorare nelle Florida Keys).
Il procedural sugli scomparsi mi mancava proprio… Però belle le isole, dopotutto piacciono anche a JJ.

The New Girl SITCOM
Jessica, maestra elementare sfigata in amore, va a vivere con tre coinquilini e impara qualcosa in più sulle relazioni.
Devo supporre che prima o poi se li farà tutti…

I Hate My Teenage Daughter SITCOM
Due madri, un tempo sfigatelle anonime del liceo, si ritrovano per figlie due adolescenti carine, stupide e stronze, come le ragazze che loro odiavano quando erano giovani.
Ecco, questa è un’idea che mi piace. Si può fare malissimo eh, però mi pare ci sia un pensiero in più. Probabilmente me la cancelleranno dopo due mesi…

Touch DRAMA
Tim Kring (creatore di Heroes) dirige Kiefer Sutherland in uno strano drama simil-soprannaturale, con bimbo autistico che vede “connessioni” tra le persone, esprimendole poi in numeri che il padre deve decifrare per scoprire importanti verità.
L’idea mi intriga, ma se Kiefer Sutherland non tortura nessuno mi viene il magone.

Terra Nova SCI-FI
Steven Spielberg presenta il pilot più costoso della storia (14 milioni di dollari), per un drama fantascientifico in cui i protagonisti, abitanti di una Terra ormai sporca e sovrappopolata, tornano indietro nel tempo per costruire una nuova umanità, nella preistoria.
Spielberg, viaggi nel tempo, effetti speciali, budget altissimo. Figata!


ABC

Charlie’s Angels DRAMA
Vabbe’, che ve la dico a fare la trama, è il remake di quello vecchio. Gli sceneggiatori sono Alfred Gough e Miles Millar, creatori di Smallville.
In linea di massima dovrebbe bastare che siano stragnocche e poco vestite.

Pan Am DRAMA
Ambientata nel 1963, racconta di piloti e assistenti di volo della Pan Am, compagnia chiccosissima dell’epoca.
Insomma, “Mad Men meets Grey’s Anatomy”. Se ha la cura visiva del primo e le dinamiche ritmate del secondo (almeno delle sue prime stagioni) è figo. Se invece di Grey’s avesse lo zucchero e di Mad Men la lentezza, mollo subito!

Good Christian Belles DRAMA
Ancora una madre single, stavolta finita in disgrazia e pronta a tornare nella città della sua infanzia, in Texas. Ma l’accoglienza dei vecchi amici è molto particolare.
Uff, cominciano a sembrarmi tutti uguali…

Revenge DRAMA
Anni dopo che il padre è ingiustamente finito in prigione, Emily torna nella città natale per vendicarsi di chi ha distrutto la sua famiglia. Descritto come una sorta di versione moderna e femminile de Il Conte di Montecristo.
Le storie di vendetta sono sempre interessanti. Questo è però uno dei casi in cui mi viene da dire “quanto può andare avanti una cosa del genere?”. Però come si dice, la vendetta è un piatto che va consumato freddo (o, nel nostro caso, dopo una sbadilata di episodi).

Once Upon a Time FANTASY
Da Damon Lindelof, uno dei creatori di Lost, una storia assai particolare: in una cittadina del Maine vivono i personaggi delle fiabe, dimentichi del loro passato ed esiliati dopo aver perso una dura battaglia contro le forze del Male guidate dalla Perfida Regina. L’unico a ricordare la verità, e a guidare la rivolta, è il figlio di Biancaneve e del Principe Azzurro.
Cioè, detta così sembra una minchiata galattica, ma a dire il vero mi intriga molto più di Grimm!

Scandal LEGAL
Avvocatessa con palle e carisma guida gruppo di legali senza scrupoli pronti ad aggirare la legge pur di vincere le cause.
Un concept che, con poche variazioni, si applica a qualunque legal. Staremo a vedere…

The River HORROR
Il team creativo di Paranormal Activity ci racconta del Dr Emmet Cole, scomparso in Amazzonia, e del gruppo di amici e parenti che lo cerca, ognuno mosso da motivazioni diverse.
Le serie dichiaratamente horror non sono molte, quindi ben venga, un po’ di varietà fa solo bene.

Last Man Standing SITCOM
La storia di Tim, prima commesso in un negozio di articoli sportivi e poi presidente dell’azienda relativa, che tenta di riaffermare la sua virilità in un mondo pieno di donne ipercompetitive.
Agli uomini la donna troppo aggressiva fa paura, e una serie in difesa del maschio di una volta, minacciato dal femminismo più arrembante, ci voleva proprio! Bisognerà farla vedere alla Vitali…

Apartment 23 SITCOM
Una ragazza di provincia si trasferisce a New York e impara che la Grande Mela non è necessariamente ospitale con i nuovi arrivati. Sembra una cosa banale, ma sentite questa: c’è James Van Der Beek (Dawson, per chi non lo ricordasse) che interpreta sé stesso, anzi una versione irascibile e irritante di sé stesso!
Signori questa si guarda per forza! Ma ve lo immaginate quante stronzate autoironiche potrebbe tirare fuori Van Der Beek? Non vedo l’ora di sentirlo parlare male di Dawson, perché so che succederà, e sarà spettacolare!

Work It SITCOM
Due venditori d’auto ora disoccupati si travestono da donne pur di trovare lavoro come rappresentanti delle case farmaceutiche.
Oddio, far ridere con uomini travestiti non mi sembra l’idea del secolo, ma d’altronde il classico non muore mai.

Suburgatory SITCOM
Le vicende familiari di Tessa, una teenager che si è appena trasferita da una grande città in una zona di periferia.
A sentirla così, mi interessa quanto il tiro al piattello.

Man Up SITCOM
Un padre vecchio stampo, figlio di un veterano e a sua volta ex soldato, si trova ad allevare due figli fragilini e ben poco virili.
Ed è già la terza volta in poche righe che si parla di uomini e virilità. Evidentemente gli sceneggiatori delle varie serie si telefonano.


CBS

Persons of Interest POLIZIESCO
Ex agente CIA creduto morto e misterioso milionario fanno squadra per combattere il crimine. Con Jim Caviezel, prodotto da JJ Abrams.
Se la tengono su un tono allegrotto alla Ocean’s Eleven potrebbe anche funzionare. Però se Alcatraz sembrava il nuovo Lost o Fringe, questo sembra il nuovo Undercovers. JJ non ci deludere!

Two Broke Girls SITCOM
Dal produttore di Sex and The City, Michael Patrick King, una comedy con due ragazze poverissime che riescono però a inventarsi un non meglio precisato (ma redditizio) business.
Secondo me la danno via in cambio di denaro.

A Gifted Man MEDICAL
Un talentuoso ma arrogante e competitivo chirurgo vede la sua vita cambiare quando la ex moglie muore e comincia a dargli consigli dall’al di là.
Gesù. Cristo.

The 2-2 POLIZIESCO
Prodotto da Robert De Niro, racconta di un gruppo di giovani reclute della polizia di New York, intente a farsi le ossa nella Grande Mela.
Ma scusate, non era Rookie Blue?

Unforgettable POLIZIESCO
Protagonista una poliziotta di New York, con una particolare caratteristica: riesce a ricordare qualunque cosa. Condizione utile alla detection, meno piacevole per la vita privata.
Un concept semplice ma interessante (basta ripensare a personaggi simili, seppur di contorno, in Heroes e House). Speriamo lo sviluppino come si deve.

How to Be a Gentleman SITCOM
Giovane giornalista all’antica si trova in difficoltà quando gli viene chiesto di creare una rubrica fresca e moderna, atta a dare consigli per diventare perfetti gentiluomini.
Altra idea abbastanza particolare, anche se può diventare tutto e il contrario di tutto. Già capire se il tizio è gay o meno sarebbe una cosa importante.


CW

Hart of Dixie MEDICAL
Rachel Bilson, la bella Summer di The OC, è una dottoressa di New York che finisce a fare il medico di campagna in Alabama, in mezzo a una pletora di strani personaggi.
Il concept è vecchiotto, ma se scritto bene può dare sempre soddisfazioni (dipenderà da come e quanto sono strani e divertenti i personaggi secondari). Poi sul fatto che la Bilson sia piacevole da guardare credo saremo tutti d’accordo.

The Secret Circle FANTASY
Ragazza della California si trasferisce nel New England ed entra in una congrega segreta di streghe. Ma l’amore per un ragazzo misterioso ci mette lo zampino.
E vabbe’, CW è la rete di Vampire Diaries e Gossip Girl, avete capito l’antifona.

Ringer THRILLER
Bridget, giovane donna con problemi di droga e ricercata dall’FBI, ruba l’identità della sorella gemella quando questa muore, sperando di ereditare la sua vita semplice e agiata, ma senza sapere che sta per entrare in un turbine di pericoli e oscuri segreti. L’atteso ritorno di Sarah Michelle Gellar (ex Buffy).
L’idea è intrigante, e il ritorno della Sarah mi interessa. Anche se ho paura che mi faccia un effetto simile a quello di Kiefer Sutherland-Jack Bauer: non so se mi va di vederla senza un paletto in mano.
.
.
.
.
.



CORRELATI