29 Marzo 2013 1 commenti

Il finale di The Neighbors e il crossover Star Trek – Star Wars di Diego Castelli

Finale allo zucchero e la doppia citazione che non t’aspetti

EVIDENTEMENTE CI SONO SPOILER SUL FINALE

Ieri sera mi sono visto il finale di The Neighbors, e trovo giusto spendere qualche ultima parola di elogio per questo piccolo gioiellino, che guardiamo in quattro, ma chissene.

Il season finale è stato davvero figo per due ordini di motivi: il primo è il pieno compimento della sottotrama romantica tra Reggie e Amber, uno di quegli elementi che riescono a elevare qualunque comedy dal livello del puro divertimento a quello del “quanto voglio bene a questi personaggi”.

E’ una cosa che noi trentenni sappiamo dai tempi di Friends: ridere con Joey e Chandler va benissimo, e ce lo ricorderemo per sempre, ma è quando proviamo davvero emozione per le vicende amorose di Ross e Rachel (e poi anche di Monica e Chandler) che questi “amici” diventano “amici veri”, gente reale che sentiamo vicina al cuoricino.

Anche in questo caso, senza voler fare paragoni troppo azzardati, l’amore multirazziale (ma dovremmo dire interplanetario) tra due personaggi così particolari come Amber e Reggie è riuscito a toccare le giuste corde di tenerezza, senza diventare eccessivamente sbrodoloso. Prova ne è il bacio finale, insieme trionfo anche visivo del romanticismo (con quella classicissima inquadratura a circondare gli innamorati), ma anche della leggerezza (Amber che chiede “due lingue?”)

Niente di rivoluzionario eh, niente che non si sia già visto. Ma è ugualmente giusto applaudire la maestria di chi sa gestire una serie comica capace di far ridere, di offrire un grosso cumulo di invenzioni a ogni episodio, e ora anche di farci provare quel piccolo brivido adolescenziale.

Il tutto senza dimenticare il piccolo thrilling legato all’arrivo del comandande supremo, il padre di Larry Bird, interpretato da George Takei, ex volto storico di Star Trek. Una comparsa che sembra avrà diversi sviluppi futuri.

Ma Takei è legato all’altro motivo di interesse per questo finale, un serial moment da far commuovere anche il nerd dal cuore più duro: in una delle ultime scene, Takei si trova a condividere il palcoscenico con Mark Hamill, il mitico Luke Skywalker della saga di Guerre Stellari, a creazione di un crossover Star Trek-Star Wars che assomiglia tanto a un armistizio tra grandi rivali, a celebrazione finale di un nerdismo di cui The Neighbors – pur essendo serie per famiglie – si è fatta silenziosa portatrice nel corso delle settimane.

Non è ancora certo se The Neighbors verrà rinnovata o meno. Io qui vi dico, forse per l’ultima volta, che se la cancelleranno sarà un vero peccato.
:
:



CORRELATI