8 Dicembre 2014 5 commenti

Serial Moments 159 – Dal 30 novembre al 6 dicembre 2014 di Diego Castelli

Decessi vari, matrimoni e amori finiti

:
:
ATTENZIONE! SPOILER IMMACOLATI DI THE NEWSROOM, AMERICAN HORROR STORY, Z NATION, THE WALKING DEAD, SONS OF ANARCHY (E IN FONDO ONCE UPON A TIME)
:
:
:

 

5. The Newsroom 3×04 – Ricevimento in galera
Settimana scorsa Will si era visto presentare un mandato di comparizione davanti al giudice, con allegata minaccia di galera, ed era rimasto abbastanza stupito. Ora in galera ci finisce veramente, ed è altrettanto stupito. Nello stupore generale, tanto vale calare un altro asso e sposarsi con la fidanzata giusto un attimo prima di essere messo al gabbio. Sorkin è tutto puccettoso in sto periodo, sarà il Natale…
Newsroom matrimonio

4. American Horror Story 4×08 – Non è il cosa, è il come

La morte di Ethel / Kathy Bates ad opera di Elsa è già un bel serial moment, ma in una serie dove bene o male si muore spesso può fare meno impressione. A colpire è invece la ricostruzione successiva: per allontanare da sé i sospetti Elsa inscena un suicidio a dir poco diabolico: Ethel avrebbe guidato deliberatamente contro un albero, legandosi al collo una catena che poi l’avrebbe decapitata. Tra la fredda organizzazione di tutta la faccenda, e le lacrime di coccodrillo di Elsa, c’è di che farsi venire i brividi.
.
AHS jessica lange



3. Z Nation – È un uccello? È un aereo? È Babbo Natale? Ah no, è un missile.
Finisce la prima stagione di Z Nation e il bilancio finale è complessivamente positivo, con una progressione migliore di quanto il pilot un po’ loffio avesse fatto sperare. Magari ne riparliamo nei prossimi giorni, intanto segnaliamo tra i moments del buon season finale la morte (sicura?) del povero Citizen Z. Pensava di essere al sicuro, lui, nella sua fortezza informatizzata. E invece si vede arrivare tra le scapole una selva di missiloni. Mi spiace soprattutto per l’attore, DJ Qualls, che è uno dei miei caratteristi preferiti, nonché uno dei più buffi semplicemente da guardare (cosa di cui immagino andrà fierissimissimo)
:
Z Nation missili

2. The Walking Dead 5×08 – Forbicine galeotte
Non stiamo a dilungarci su The Walking Dead, che ne abbiamo già parlato in altra sede. Ovviamente però bisogna segnalare tra i moments la goffa dipartita di Beth, che verrà per sempre ricordata come la morte della ragazza che voleva pugnalare con le forbici una tizia con la pistola. “Eh ma la tizia aveva la pistola nella fondina, pensavo che non avrebbe fatto in tempo…” Ma povera, ingenua Beth, non lo sapevi che Dawn era la pistola più veloce del west? E non lo sapevi che comunque basta un banale errore di montaggio per far comparire una pistola dove prima c’era il niente? Cioè, dai, che brutto errore di valutazione per una che è sopravvissuta così a lungo nell’apocalisse zombie…
Walking Dead forbici

1. Sons of Anarchy – It’s who we are, sweetheart
Ne abbiamo già parlato a caldo subito dopo la puntata, ma ovviamente in fase di Serial Moments siamo di nuovo qui, a struggerci per Sons of Anarchy. Malgrado la forza gelida della morte di Juice e la sorpresa amarissima di quella di Unser, credo ci sia poco da discutere sul fatto che la morte di Gemma debba prendersi il primo posto. Un primo posto che attende da anni, visto che sapevamo sarebbe finita così, solo non sapevamo quando, e come, e per qualche motivo specifico. E quello che fa incazzare, nel senso buono, è che Gemma riesce comunque a guadagnarsi un momento di semi-redenzione, arrendendosi a un destino che, se anche fosse stato un po’ più sadico, non avremmo avuto nulla da obiettare. Ma direi di non calcare troppo la mano su un povero motociclista che ha appena ammazzato sua madre. Sporcandosi tutte le scarpe, tra l’altro.
:
Scarpe sangue

Fuori concorso
Once Upon a Time 4×10 – Ora mi fai pure un po’ schifo
Ormai ho perso parecchio interesse per Once Upon a Time, e lo seguo distrattamente mentre faccio altro. Però in questo episodio è successa una cosa importante: c’è stata della magia, ci sono stati degli intrighi (non chiedetemi di più) fatto sta che nell’ultimissima scena pare evidente che l’amore tra Biancaneve e il Principe Azzurro è stato magicamente spento. Mi pareva cosa rilevante. Soprattutto per lei, visto che in questi quattro anni è diventata una specie di pingue zia in pantofole, e sarà dura trovarne un altro come quello lì.
:
OUAT stimo



CORRELATI