10 Giugno 2015 2 commenti

E Shane di The Walking Dead divenne il Punitore in Daredevil: ma figata! di Diego Castelli

Per noi è sì!

jonbernthal

 

Sarà che l’ho appena visto al cinema in Fury e mi ha fatto un’ottima impressione, sarà che probabilmente rimane ancora il miglior cattivo messo in campo da The Walking Dead fino a questo momento, fatto sta che la notizia dell’arrivo di Jon Bernthal nella seconda stagione di Daredevil mi trasmette già di per sé una certa gioia.
Quando poi vengo a sapere che interpreterà Frank Castle, ovvero il Punitore, allora vabbè, applaudiamo e basta.



L’arrivo di The Punisher nella serie sul vigilante cieco è un’ottima notizia. Non solo perché aggiunge un personaggio di quelli “davvero famosi”, regalando brividi di piacere ai fan dei fumetti, ma anche perché il Daredevil di Netflix sembra la casa ideale per un personaggio del genere.

Per chi non lo conoscesse faccio un riassunto fin troppo rapido: Frank Castle è un povero cristo, ex soldato, a cui la malavita stermina la famiglia. Da lì in poi Frank si mette una maglietta con sopra un teschio bianco e diventa un vendicatore senza freni, una scheggia impazzita lanciata contro qualunque criminale. Libero da qualunque patema morale alla Superman, il Punitore è uno che non si fa problemi ad ammazzare la gente, anzi ci gode proprio, e per questo da sempre rappresenta uno dei personaggi più adulti e borderline dell’universo Marvel.
Punisher

 

Considerando che il personaggio viene da una storia cinetelevisiva vagamente simile a quella di Daredevil (sono stati fatti giusto tre film sul Punitore, tutti abbastanza brutti), la speranza è che Netflix riesca a fare con lui la stessa magia operata su Matt Murdock: dimenticare il poco e brutto fatto finora per darci un personaggio scritto e rappresentato alla grande.

La faccia di Jon Bernthal potrebbe essere l’ideale, in questo senso: troppo duro e ambiguo per essere un vero e proprio “buono”, Bernthal potrebbe essere perfetto per una figura così entusiasmante ma anche così oscura e ricca di contraddizioni.

A questo punto contiamo i giorni. Cosa mancherà? 10 mesi? E che sarà mai? (ma porc…)

 



CORRELATI