26 Novembre 2010

Meredith watching Desperate di Diego Castelli

Ecco come la coppia d’oro di Grey’s Anatomy guarda le casalinghe disperate

ATTENZIONE! SI FA RIFERIMENTO AL PRIMO EPISODIO DI DESPERATE HOUSEWIVES 7

Due giorni fa è partita la settima stagione di Desperate su Sky, e ho guardato il primo episodio con un certo gusto. Merita sicuramente un post ma, siccome non ho molta voglia di scrivere, lascerò parlare Meredith e Derek, i protagonisti di Grey’s Anatomy. Lo scorso 26 settembre hanno guardato anche loro la puntata, in camera da letto, e ormai sono anni che abbiamo piazzato ogni sorta di microspia là dentro. Ecco alcuni passaggi.

20:58
M: Amore, ma non sei eccitatissimo?
D: Sì, gioia… però senti, ho un po’ di carte da leggere per l’ospedale… ti dà fastidio se ti lascio da sola? Finisco di là, poi torno e ti liscio i capelli come piace a te… che dici?


D: Ti prego, Meredith, non farmi quella faccia lì, è un telefilm su delle casalinghe, non ho mai visto una puntata in vita mia…
M: La verità è che non mi ami veramente. Lo sai quanto mi piacciono le desperate…
D: Ma sì che ti amo, cosa c’entra un telefilm con quello che provo per…
M: Allora dimostramelo! Io già sono insicura, lo sai che dopo la morte di mia madre non credo più davvero nei rapporti di coppia, e se tu adesso metti in dubbio i miei bisogni, allora forse vuol dire che mi sbagliavo su…
D: Gesùùùù!! Va bene, guardiamo sta roba…
M: Bravo coccolino, vedrai che ti piace! Alla fine della scorsa stagione è tornato Paul Young, e si è saputo che uno dei figli delle protagoniste non è davvero figlio suo, ma non ci hanno detto chi!!!
D: Va bene, ma questo Paul cosa aveva…?
M: Shhh shhh che comincia!

21:13
M: Mi sta piacendo tanto, micio micioso, e a te?
D: Non ci capisco una minchia, vedi tu…
M: Paul ha un piano, te lo dico io! Mi piace che passa per innocente anche se non lo è, voglio proprio vedere cosa si inventerà per vendicarsi…
D: Ma vendicarsi di chi?
M: E me l’aspettavo che la figlia sbagliata fosse quella di Gabrielle… Dai era troppo ciccionissima per essere sua…
D: Meredith, lo sai che l’obesità della bambina può dipendere da tanti fattori, non solo genetici, e…
M: Ma è proprio bruttissimissima, pisellino, e Gabrielle non è brutta, queste cose sono nel DNH della gente.
D: E’ il DNA, Meredith, sei un medico…
M: Sono un chirurgo, mica devo sapere tutte quelle robe teoriche. Adesso shhhhh, che non sento. Ah, Carlos senza barba è meno figo, quindi adesso tu te la fai crescere.
D: Veramente mi sono accorto che mi dà un po’ fastidio quando porto la mascherina e…
M: Tu l’amore proprio non sai cosa vuol dire…
D: Ma Diooooo!!!!! Va bene, faccio crescere la barba!

21:28
M: Certo che Wilhelmina c’ha sempre una gran classe!
D: L’amica della bionda? Ma non si chiama Wilhelmina…
M: Lei è Wilhelmina di Ugly Betty, punto e basta. Ma non me la conta giusta, vedrai che c’è sotto qualcosa, sennò perché vuole stare da Linette a dormire con tutti i soldi che ha?
D: Ma Linette non è quella dell’idraulico?
M: Quella è Susan, amorino dolciotto, stai più attento. E di lei non me ne frega, perché se ti metti con l’idraulico sfigato sono fatti tuoi e non ti puoi lamentare se finisci a vivere in una topaia.
D: Be’, mi sembra che si vogliano molto bene, e lui si impegna nel lavoro. Hanno avuto sfortura, c’è la crisi, e trovo importante che anche un telefilm così patinato non dimentichi certi argomenti.
M: Bla bla bla, idraulico sfigato!
D: Quindi se io non fossi un chirurgo famoso, non staresti con me?
M: Ma lo sei, giusto pucci pucci? Adesso zitto, tesorino mieloso, che non capisco niente sennò…

21:42
M: Lo sapevo! Lo sapevo che Susan alla fine ci cascava! Ma come si fa a fare le pulizie mezza nuda per tirar su i soldi in internet, dai! Sei una vacca!
D: A me non dispiace. E’ un po’ irritante, però fa ridere, e si vede che si impegna per il marito e il figlio.
M: È una vacca.
D: Tu non faresti tutto quello che puoi per la tua famiglia? Anche se fosse una cosa imbarazzante?
M: Stai dicendo che sono superficiale, non è vero?
D: Ma no, Meredith, mi ha chiesto di stare attento, e allora sto solo dicendo che…
M: Stai dicendo che sarei una cattiva madre, giusto? Come la mia, che non ha mai fatto niente per me e intando si faceva Richard. Stai dicendo che ti tradisco con un nero? Perché non è così, ma se tu dubiti di me non ci metto niente a trovare uno che mi rispetti, uno che c’ha sotto un (registrazione rovinata) enorme!
D: Meredith, perdio, è un dannato telefilm che non volevo neanche vedere, calmati! Non sto dicendo niente di niente!
M: Sarà meglio… Piuttosto, domani prendiamo appuntamento per farti fare qualche tatuaggio, hai visto come stava bene David di Beverly Hills, quando è andato a casa di Bree? Ti voglio così, testolino pelliccioso: bello maschio, ma sempre coi capelli vaporosi.
D: Senti, domani ci pensiamo a questa cosa dei tatuaggi, ok? Adesso fammi andare di là…
M: No. Massaggiami i piedini finché non mi addormento.
D: Ma Meredith, ho un intervento al cervello domani, devo finire di lavorare e poi andare a dormire…
M: Tanto sei bravo, dai, e il paziente è vecchio, che te ne frega?
D: Ma Meredith…
M: Guarda che ne parlo con Cristina per tre giorni…
D: …

togliti le calze, va…



CORRELATI