30 Gennaio 2012 8 commenti

Serial Moments #11 – Dal 22 al 28 gennaio 2012 di Diego Castelli

Settimana con meno telefilm, ma non priva di serial moments!

Ogni lunedì, elenchiamo i cinque migliori momenti telefilmici della settimana precedente, da domenica a sabato.
Scrivete sempre prima il nome del telefilm e il numero dell’episodio a cui vi riferite, così chi non vuole spoiler saprà di cosa state parlando e potrà saltare quella riga per riprenderla in seguito.

ATTENZIONE! SPOILER IMPORTANTI DI SPARTACUS VENGEANCE, HOUSE, TOUCH!!!



5. Alcatraz 1×03 – Confessioni di un omicida
Di solito per i serial moments scegliamo situazioni divertenti o curiose, battute ad effetto o ardite citazioni. Più raramente segnaliamo momenti drammatici, specie se non rappresentano chissà quale sorpresa. Bene, oggi in classifica piazziamo proprio uno di questi momenti apparentemente meno squillanti: quando il cattivo di turno di Alcatraz si trova a confessare i proprio crimini di fronte alla debole luce di un fiammifero acceso, assistiamo a un inquietante pezzo di bravura dell’attore, del regista, dello sceneggiatore. E cazzarola va segnalato!

:
4. House 8×09 – Piccoli Foreman crescono
E’ già successo che il caso di puntata fosse risolto da uno degli assistenti di House, ma a mia memoria è la prima volta (magari mi sbaglio, smentitemi senza paura) che un personaggio arriva alla risoluzione nello stesso identico modo del nostro protagonista. Foreman, da sempre allievo e nemico prediletto di House, sta parlando con i finanziatori del Princeton Plainsboro, quando all’improvviso ha un’illuminazione, guarda un attimo nel vuoto, e capisce cosa bisogna fare. Direi che ha imparato bene la lezione del maestro.
:
:
3. Spartacus vengeance 2×01 – Il ritorno di… SPOILER!

Bastava informarsi un po’ sul cast di questa seconda stagione di Spartacus per rovinarsi la sorpresa, ma chi è riuscito a evitare gli spoiler, il ritorno di Lucretia è stata un bel colpo: pensavamo fosse rimasta lì sul pavimento a morire dissanguata, e invece è sopravvissuta. Certo, ora ci sta meno con la tetsa, ma non si può volere tutto dalla vita.
[spoiler][/spoiler]
:
2. Touch 1×01 – Abbraccio a papà
Venerdì ne abbiamo parlato diffusamente, e abbiamo messo in evidenza i possibili rischi sul medio-lungo periodo. Com’è, come non è, il momento in cui il piccolo Jake abbraccia il padre, e l’espressione di sollievo dell’uomo, sono proprio un bel serial moment, il primo vero “touch”. Certo, c’è il rischio che da qui a due mesi sia tutto un abbraccio continuo e alla fine un po’ stucchevole, ma per ora siamo all’inizio, e va bene così.
:
:
1. The Big Bang Theory 5×14 – Raj e Siri

Questa settimana TBBT ha piazzato dei gran bei serial moments. Sono due settimane che la qualità è risalita di brutto – forse, come mi suggerisce il Villa, perché si è tornati a uno schema pià classico con belle trovate e meno attenzione su Amy e Bernadette – e di ciò siamo solo contenti. Ci sarebbe da segnalare il fun with flags, il podcast di Sheldon e Amy sulle bandiere. Ma per la classifica settimanale scegliamo l’amore nascente tra Raj e Siri, l’assistente virtuale dell’ultima generazione di iPhone. Un po’ perché fa davvero ridere, e un po’ perché l’amore romantico per il proprio device tecnologico è forse la cosa più nerd che ci sia. Senza contare le difficoltà di Barry a usare il riconoscimento vocale e il sogno di Raj di incontrare la “vera” Siri, a cui però non riesce a parlare in quanto donna in carne e ossa: genio!

:
:
:
:



CORRELATI