12 Aprile 2019 3 commenti

Game of Thrones ultima stagione – In esclusiva per Serial Minds svelato il futuro di tutti i personaggi di Diego Castelli

HBO ci ha provato, ma non è riuscita a nasconderci tutte le informazioni relative al futuro dei protagonisti di Game of Thrones

Trono

Ci siamo, mancano poche ore all’ultima stagione di Game of Thrones.
E per quanto noi si sappia quanto siano brutti gli spoiler, soprattutto parlando di una serie così attesa e dallo sviluppo così incerto, non abbiamo resistito.
Forse non lo sapete, ma ormai da anni Serial Minds ha una talpa negli uffici di HBO, proprio nel senso letterale di un mammifero siricomorfo che vive in un condotto di areazione della sede principale della nota rete via cavo, e che ogni tanto riesce a trafugare sceneggiature, dvd, chiavette varie.
Grazie alla nostra talpa, il cui nome in codice è Talpa, siamo riusciti a entrare in possesso di alcune informazioni decisive circa l’ultima stagione. In pratica conosciamo il destino di tutti i personaggi principali della serie.
Abbiamo a lungo riflettuto se fosse giusto condividerli con voi, ma alla fine abbiamo deciso che non potevamo esimerci. Se non volete spoiler, non andate avanti.

Daenerys

Daenerys Targaryen
La madre dei draghi, conquistato il potere politico su Westeros ma annoiata dall’assenza di nemici, corona il sogno di una vita e apre “Da Khaleesi – Specialità Dothraki”, una trattoria/agriturismo in cui gustare le prelibatezze della cucina dothraki, fra cui il cuore di nemici in crosta e il costoso ma famosissimo filetto di Lannister al tartufo. Possibilità per i più piccini di vedere alcuni draghi in stato di semilibertà.

Jon Snow

Jon Snow
Sposato con Daenerys, Jon Snow continua a governare il Nord, ma nonostante l’amore per la nuova consorte non riesce a dimenticare la pungente critica della sua vecchia spasimante, che l’aveva accusato di non sapere niente. Per questo si iscrive all’università, a scienze politiche, finendo rapidamente fuori corso. “Troppo impegnato con la gestione del regno”, dicono alcuni. “Del tutto incapace senza una spada in mano” accusano altri.

Sansa

Sansa Stark
La sorella di Jon, dopo una vita difficile fatta di privazioni e abusi, trova finalmente riscatto diventando una delle più amate fashion blogger di Approdo del Re, un risultato molto difficile e prestigioso, considerando anche che a Westeros non c’è internet. Balza agli onori della cronaca mondana quando sposa un menestrello originario delle Isole di Ferro, tale Pedez, con il quale inizia un sodalizio romantico e artistico. Alla coppia viene affibbiato l’affettuoso nomignolo di “Starkez”.

Arya

Arya Stark
La più giovane di casa Stark apre la rinomata scuola di scherma “No Name”, da cui escono diversi campioni di fioretto dei Sette Regni. Dopo anni di successi si dà alla macchia dopo essere stata accusata dell’omicidio di un conoscente che, con simpatia, un giorno le avrebbe detto “ti vedo sciupata, hai l’arya starka”.

Bran

Bran Stark
Finita la guerra e risolti i problemi familiari, Bran decide di mettere i suoi poteri medianici a servizio del prossimo e sostituisce Paolo Fox come capo astrologo di Rai Uno. Una rinnovata fama e la stima del pubblico non gli impediscono però di rimanere una persona umile: famoso il suo impegno a favore dei disabili e contro le barriere architettoniche, nonché la fondazione di H.O.D.O.R. (Ho Ottenuto Di Ospedalizzare Ragazzini), una onlus dedicata all’aiuto di bambini spinti giù dalle finestre.

Cersei

Cersei Lannister
La matrona di casa Lannister viene processata con accuse di omicidio, strage aggravata e falsificazione di scontrini. Le numerose circostanze attenuanti, fra cui il suo precario stato psicologico causato dalla morte di tutti i figli, le garantiscono la semi-infermità mentale e l’ingresso in una comunità di recupero da cui esce cinque anni dopo clinicamente guarita. Con l’aiuto di Melisandre apre allora un centro estetico-psicologico specializzato nel sostegno di donne a cui la menopausa fa uscire fiamme dall’utero.

Jaime

Jaime Lannister
Dopo un primo momento di smarrimento, senza più guerre da combattere, il bel Jaime si ricicla modello di intimo, specializzato in cotte di maglia e sospensori, e diventa attivista per i diritti civili dei modelli “belli belli in modo assurdo ma a cui manca qualcosina”. Nel giro della moda diventa famoso come il “Modello senza mano”, capace di mostrare con orgoglio sia il pacco che il moncherino.

Tyrion

Tyrion Lannister
Malgrado la stima di tutto il mondo politico di Westeros, Tyrion rinuncia alla carriera diplomatica a cui sembrava saldamente avviato, dichiarando ai giornali “io lo facevo perché sennò mi ammazzavano, ma in realtà ho sempre preferito il vino e la bagigia”. Apre dunque un’enoteca/agenzia di modelle che si specializza in calendari per camionisti in cui fanciulle discinte mettono in mostra le proprie grazie su grosse botti di rovere.

Jorahg

Jorah Mormont
Incapace di dimenticare l’amore mai sopito per Daenerys, Jorah cerca di mettere a frutto la sua esperienza aprendo un sito di incontri chiamato “Friendzone Never More”, specializzato nell’incontro fra persone col cuore spezzato. La piattaforma raggiunge un successo clamoroso, ma Jorah non riesce comunque a trovare moglie, decidendo quindi di ritirarsi a vita privata con la usa gatta, chiamata Catheesi.

Varys

Varys
Gli sconvolgimenti politici e istituzionali seguiti all’invasione da parte dei White Walkers non impensieriscono Lord Varys, abituato da sempre a trovare un proprio posto in qualunque situazione. Dopo la fine della guerra, senza più sovrani da consigliare, Varys diventa opinionista fisso in tv, in programmi come L’isola (di ferro) dei famosi e il Grande Gemello Incestuoso.

Bronn

Bronn
Si sa poco del destino di Bronn, ex compagno d’arme di Jaime Lannister. Alla fine della guerra ottiene un castello, un televisore da 80 pollici e un abbonamento a vita a Netflix. Nessuno lo vedrà mai più.

Theon

Theon Greyjoy
Venuta a sapere della sua triste storia, l’opinione pubblica internazionale si stringe intorno al povero Theon, a favore del quale viene proposta una raccolta fondi per finanziargli un’operazione chirurgica atta a restituirgli la virilità. In breve tempo la raccolta raggiunge e supera la quota prestabilita, e sull’onda dell’entusiasmo Theon decide di farsene ricostruire due, in caso di necessità, cosa che lascia i fan un po’ perplessi e nel costante dubbio di aver dato i propri soldi a un cretino.

Mountain

La Montagna
Perso l’appoggio di Cersei, finita in istituto, la Montagna si ritrova senza lavoro e senza un titolo di studio. Fortunatamente, il fratello Sandor, messi da parte i dissapori dell’infanzia, lo aiuta a essere assunto a WesterosWorld, parco di divertimenti a tema militare in cui la Montagna interpreta se stesso, passando gli anni a strappare gli occhi da manichini a forma di Oberyn Martell, per la gioia degli spettatori paganti.

White Walkers

I White Walkers
La maggior parte dei White Walkers viene rispedita nelle lande desolate da cui provenivano, ma un gruppo rimane nei territori di Westeros e inizia un percorso di sensibilizzazione sui flussi migratori dei mostri, tacciati troppo rapidamente di essere un “esercito invasore”, e mai ascoltati nelle loro richieste di asilo politico. Subito famosa la frase con cui un esponente del gruppo, in audizione ad Alto Giardino, dichiara: “siamo bianchi, ma siamo come voi”.

Sam
E il Trono di Spade?
Alla fine della guerra, nonostante l’amore romantico e le promesse di fedeltà, Jon Snow mostra una certa insofferenza di fronte all’ipotesi che Daenerys finisca da sola sul Trono di Spade. Per evitare nuove tensioni, le due parti (il Nord di Jon Snow e i populisti anti-sistema di Daenerys) decidono allora di rinunciare entrambe al Trono, su cui si decide di porre una figura di garanzia, ma che non risulti politicamente troppo ingombrante, così da lasciare saldamente le redini del potere alla coppia Snow-Targaryen. La scelta, dopo molto dibattito, ricade su Sam Tarly, a cui viene conferito il titolo di Conte.



CORRELATI