22 Giugno 2017

The Bold Type – Tre ragazze alla conquista del mondo dell’editoria di Marco Villa

Ispirato alla vita della ex direttrice di Cosmopolitan, tra vita di redazione e disastri sentimentali

the-bold-type 2

Il gioco di parole è servito su un piatto d’argento: The Bold Type è il grassetto, ma è anche un modo per definire qualcuno parecchio sveglio, che non ha paura. Prendete questo termine, applicatelo a tre tipe toste che lavorano in un giornale femminile e capirete come la scelta del titolo sia più che azzeccata.

The Bold Type è una nuova serie tv in onda su Freeform. Il pilot è stato mandato in onda il 20 giugno, ma per la serie vera e propria bisognerà aspettare il prossimo 11 luglio. Poco male, perché dal pilot già si capisce piuttosto bene dove si andrà a parare. Il contesto è la redazione di un giornale femminile molto figo, con una sede bellissima a New York. La serie è infatti ispirata alla vicende di Joanna Coles, giornalista statunitense a lungo direttrice di Cosmopolitan. Ovviamente in The Bold Type Cosmopolitan non viene citato, il giornale infatti si chiama Scarlet e definendolo “femminile” in realtà ho già commesso un mezzo errore, visto che nella serie ci tengono parecchio a definirlo femminista. Non una raccolta di outfit e creme corpo, ma un giornale che ispiri le donne e le aiuti a esprimere tutto il loro potenziale, senza limitazione e condizionamenti.

the-bold-type 3

Uno spirito che è incarnato alla perfezione dalle tre protagoniste, ragazze giovani che rivestono ruoli differenti nel giornale: Jane è appena stata assunta come giornalista a tutto tondo, Kat è da poco la social media manager del giornale, mentre Sutton è l’unica che non è ancora riuscita a sfondare. Continua a essere un’assistente che porta centrifugati e un po’ soffre per il successo delle amiche.

Già nel pilot si vedono i vari filoni della vicenda: c’è tutto l’aspetto lavorativo, con tanto di capa del giornale super-carismatica e temuta, ma c’è anche grande attenzione per le vite private del trio. Ognuna delle protagonista ha i suoi problemi e patemi: c’è quella che esce più o meno di nascosto con un capoccia della casa editrice, quella che fatica a trovare una quadra alla propria vita sentimentale, quella che invece della propria vita sentimentale ha capito ancora poco.

the-bold-type 1

The Bold Type è una serie tv leggera, tutta ambientata nel dietro le quinte di un lavoro. A livello generale, non siamo quindi lontani da UnReal, anche se la sensazione è che là ci sia più qualità. The Bold Type ha tutta l’aria di essere la serie facile da guardare con un quarto di occhio, dopo aver esaurito le scorte di serie da vedere. Più che per la storia in sé, infatti, è interessante soprattutto perché è evidente come si tratti della risposta più facile a uno dei temi più rilevanti di questi anni, ovvero la valorizzazione totale della donna all’interno della società. Per dire, in senso lato è lo stesso tema affrontato da GLOW, che parte domani su Netflix e di cui abbiamo già parlato, la differenza la fa il livello: The Bold Type è semplicemente la sorella sfigata e poco brillante.

Perché seguire The Bold Type: perché i dietro le quinte dei posti di lavoro hanno sempre il loro fascino

Perché mollare The Bold Type: perché è proprio una robina che non diventerà mai grande

Argomenti the bold type


CORRELATI