5 Maggio 2014

Serial Moments 128 – Dal 27 aprile al 3 maggio 2014 di Diego Castelli

Guerre Stellari, vampiri-serpenti e un atteso ritorno

:
:
:
ATTENZIONE! SPOILER MALIZIOSI DI FROM DUSK TILL DAWN, MAD MEN, THE BIG BANG THEORY, VIKINGS E GREY’S ANATOMY!!!!
:
:
;:

5. From Dusk Till Dawn 1×07 – Se Dio vuole cominciamo…
Nel complesso ho trovato abbastanza inutili le prime sei puntate di From Dusk Till Dawn. Mi sono sembrate un perdibile sbrodolamento in attesa di arrivare a quello che i fan del film volevano davvero vedere: cioè un’orgia di sangue e mutilazioni nella lotta tra umani e vampiri. Finalmente, al settimo episodio (e pur considerando tutta una serie di complicazioni narrative necessarie alla struttura seriale del prodotto), il plasma ha cominciato a scorrere come si deve: vampire stragnocche, pallottole a pioggia, massacri vari, e una sega elettrica usata abilmente proprio dall’ultima persona che sembrava in grado di farlo. Stavolta ci siamo proprio divertiti, vediamo se riescono a tenere questo livello anche nelle prossime settimane.

From Dusk till Dawn - balletto con serpente

4. Mad Men 7×03 – Imbarazzo in ufficio
A volte può essere difficile spiegare al profano perché Mad Men è un capolavoro. E il serial moment di questa settimana di certo non aiuta: lo spettatore occasionale nemmeno lo noterebbe, giudicando la scena come un lento e inutile bla bla. Per noi, invece, il ritorno di Don all’agenzia, un ritorno pieno di sottile disagio, sguardi imbarazzati e una punta di irritazione, è la quintessenza di Mad Men, uno show che vive di sfumature e passioni nascoste (molto) in profondità. L’ultima scena, con quell'”ok” al reinserimento in prova, suona allo spettatore di passaggio come un niente, ma nella testa del fan è più o meno un “ommiodddio che è successo a Don?!?”



Mad Men - Povero Don

3. The Big Bang Theory 7×22 – Jedi per caso
Se dovessi scegliere il mio preferito tra i personaggi occasionali di The Big Bang Theory, probabilmente sceglierei il professor Proton, interpretato dal bravissimo Bob Newhart (classe 1929). L’episodio della scorsa settimana, dedicato alla sua morte (del personaggio eh, Newhart vive e lotta con noi) è probabilmente il migliore dell’anno o quasi: l’unione tra la presenza del professore e il tema di Star Wars (ieri ricorreva lo Star Wars Day) ha dato vita a 20 minuti di divertimento puro, con citazioni e parodie da far commuovere qualunque nerd degno di questo nome. E per i più sensibili c’è pure un abbraccio vero tra Leonard e Sheldon, una di quelle cose rarissime che vale sempre la pena ricordare.

The Big Bang Theory - Jedi Proton

2. Vikings 2×10 – Non far incazzare Ragnar
Season finale per Vikings, di cui il Villa avrà certamente modo di parlare una volta tornato dai suoi approfonditi studi danesi. In ambito serial moment mi pare doveroso segnalare l’ultima vittoria di Ragnar, una vittoria che quasi ci sembrava impossibile (ci avevano quasi convinto con la pur improbabile storia del tradimenti di Floki), e che invece arriva chiara e forte con quel miscuglio di fine strategia politico-militare e violenza senza sconti che sottolinea una volta di più quello che tutti dovrebbero imparare a memoria: non fate incazzare Ragnar Lothbrok!

Vikings - Ragnar

1. Grey’s Anatomy 10×22 – Grandi ritorni
Era un serial moment annunciato da settimane, e finalmente è arrivato: il ritorno di Burke / Isaiah Washington in Grey’s Anatomy. Ora, tralasciando le questioni squisitamente etiche legate al suo addio e momentaneo ritorno – vi ricordate? Era stato cacciato perché aveva insultato T.R. Knight in quanto gay ecc ecc – bisogna dire che questo tipo di avvenimenti rappresenta una buona fetta di quello che ci piace delle serie tv: la possibilità, dopo dieci anni, di avere improvvisamente un segno tangibile del tempo trascorso, un dettaglio che ci faccia percepire in modo quasi fisico la nostra fedeltà. Il ritorno di Burke (un Burke sposato e con figli) ci catapulta all’istante ai primi anni di Grey’ Anatomy e a quello che ognuno di noi era allora. Di acqua sotto i ponti, per tutti, ne è passata tanta, ma siamo ancora qui. Niente come le serie tv riesce a trasmettere questa sensazione.
Grey's Anatomy - Il ritorno di Burke

Fuori concorso
Family Guy 12×18 – Thank the wife

Impossibile non segnalare la canzone deliziosamente politically INcorrect con cui Peter Griffin spiega all’mico di colore quante cose hanno fatto i bianchi nella loro storia.
:



CORRELATI